giovedì 31 agosto 2017

Bonus Asilo Nido 2017

Settembre è alle porte, pronto a riportare i nostri bambini nelle varie scuole.
I primi a ricominciare saranno, come al solito, i piccolissimi: le porte dell'asilo nido infatti saranno aperte Lunedì 4 settembre.


Pubblico o privato l'asilo nido prevede il pagamento di una retta mensile di frequenza, ed è di maggio di quest'anno la circolare Inps per il Bonus Asilo Nido 2017, del valore complessivo di 1.000 euro per aiutare le famiglie a pagare la retta.
Dallo scorso 17 luglio - e fino al 31 dicembre dell'anno corrente - è possibile farne richiesta, in via telematica, direttamente da casa o recandosi presso un Patronato.
Io l'ho fatta il 18 luglio presso il Patronato della mia zona.
Il Bonus Asilo nido viene dato, appunto, per l'iscrizione del bambino al nido o anche in caso di assistenza domiciliare del piccolo e insieme al Bonus Mamme 2017 fa parte delle agevolazioni previste per le famiglie dalla Legge di Bilancio.

Il Bonus Asilo Nido 2017 non è il Voucher Baby-sitter&AsiloNido, si può infatti fare la richiesta di entrambi se si posseggono i requisiti per la domanda di ciascuno, unico vincolo non si possono utilizzare nella stessa mensilità.

A chi spetta il Bonus Asilo Nido:
  • a ogni bambino nato dal 1 gennaio 2016 che frequenta il nido
  • non è vincolato a limiti di reddito
  • riguardando bambini da 0 a 3 anni, potrà essere percepito massimo per 3 anni
Per riceverlo i genitori, dovranno portare:
  • le ricevute dei pagamenti effettuati da gennaio a luglio 2017
  • l'iscrizione al nido sia dell'anno 2016-2017 sia del nuovo anno 2017-2018
  • nome e P.Iva del nido che il bambino andrà a frequentare
  • iban dove verranno versati i soldi