mercoledì 18 ottobre 2017

Quale sport per i bambini?

La mia primogenita è giunta all'età giusta per dedicarsi all'attività sportiva vera e propria.
Sta vagliando diverse opzioni, perché lei è una dalle idee chiare e la danza la detesta, opterebbe per l'atletica, il nuoto ma sta scoprendo che esistono anche la pallavolo e altri sport di cui ignorava l'esistenza.


Analizziamo insieme i benefici di alcuni sport. Ho selezionato gli sport che sono disponibili nella nostra zona.
  • Il calcio, lo sport più popolare nella nostra Italia, uno sport che stimola il lavoro di gruppo senza tralasciare quello individuale; i campi, le porte, il peso del pallone sono adeguati all'età e la distinzione in squadre maschili e femminili prende avvio ai 12 anni dei bambini. Sviluppa resistenza fisica, senso dello spazio e abilità nella gestione degli arti inferiori. Adatto dai 7 anni.
  • La bicicletta o il pattinaggio, generalmente la bici senza rotelle arriva tra i 4 e i 6 anni, e l'apprendimento avviene con mamma e papà, ma la pedalata è un'attività sportiva vera e propria; aiuta a prendere fiducia in sé, sviluppa le capacità attentive ma rinforzando solo gli arti inferiori non è uno sport completo. Al livello agonistico si arriva ai 12 anni di età. Il pattinaggio si può intraprendere a partire dai 5 anni ma è consigliato affiancarlo ad un'altra attività, sempre perché stimola unicamente gli arti inferiori.
  • Il minibasket, già adatto ai bambini di 5 anni, si suddivide in 3 categorie: il baby-basket per chi ha 5-6 anni, i mini-pulcini di 7-8 anni, i pulcini a 9-10 anni. Sviluppa resistenza fisica e capacità di destreggiarsi, uno sport assolutamente non violento, adatto a chi ha problemi di scoliosi. Adatto dai 7 anni.
  • Il tennis, trattandosi di uno sport che vede duellare gli avversari pone il bambino di fronte al tema dell'autocontrollo; richiede calma, concentrazione, coordinazione e tanto allenamento. Adatto dai 7 anni.
  • L'atletica, nelle varie discipline, è un ottimo sport per i bambini, e sviluppa la fiducia in sé stessi. Adatto dai 7 anni. Intorno ai 5 anni è possibile iniziare la ginnastica (propedeutica), un mix di movimenti mirati e gioco.
  • La danza, insegna a muoversi nello spazio in armonia, la danza favorisce un armonico sviluppo del fisico del bambino, migliorando la postura. Adatta dai 6 anni.
  • La pallavolo è uno sport consigliato a bambini con scoliosi, si tratta di uno sport intenso che amplia la coordinazione del bambino. Adatto a partire dai 10 anni.
  • Le arti marziali, hanno come obiettivo l'armonia di corpo e spirito; ne esistono molte differenti tra cui scegliere. Adatte dai 6-7 anni in quanto richiedono elevata coordinazione neuromotoria.
  • Il nuoto è consigliato già a partire dai 2 mesi, meglio dopo aver vaccinato il bambino (alcune piscine non accettano senza vaccinazioni) ma i corsi veri e propri partono dai 3 anni; sviluppa in modo armonioso tutto il corpo, saper nuotare è sempre un bene, e si evitano traumi in vasca, come in altri spot non è possibile.
  • Lo yoga è uno sport indicato ai bambini molto frenetici, a quelli aggressivi o ansiosi, ma è davvero una disciplina adatta a tutti i bambini.
Gli sport sopraelencati possono essere svolti anche da bambini a partire dai 5 anni di età ma saranno attività propedeutiche al vero sport che si inizia sempre e solo alla giusta età, tra i 6 e i 7 anni.