mercoledì 29 novembre 2017

Far prendere le vitamine a un bambino che non mangia caramelle.

Se lo chiedi al pediatra, spesso ti senti rispondere con smorfie indecifrabili, che non sono né un sì né un no.
Io ho seguito il mio istinto di mamma quando Memma aveva 3 anni, due occhiaiette sempre marcate e l'alimentazione di un pulcino.


Ho deciso che avrebbe preso le vitamine.
Ne abbiamo provate diverse, in flaconcini, caramelle gommose, caramelle dure e quelle che lei gradisce maggiormente sono quest'ultime.
Memma tra i tre è quella con il menu meno vario, anche se proprio in questo periodo si sta decisamente impegnando ad ampliarlo, ma nonostante questo al recente controllo è risultata quella con le analisi perfette.

Mi sono chiesta se nella mia ignoranza l'avessi indovinata a darle le vitamine che nessuno mi ha mai prescritto ed ho deciso che era ora le prendesse anche Aulo, che di anni ne ha 5 e sulla mia tabella di marcia è in ritardo di due anni (scherzo, non è mica obbligatorio dare le vitamine a partire dai 3 anni).
La preoccupazione era come fargliele prendere, a lui che le 'caramelle' della sorella non piacciono proprio e, manco a volerlo fare a posta, mi compare sotto gli occhi la pubblicità di un nuovo prodotto.
E noi lo abbiamo acquistato.
E Aulo è ufficialmente vitaminizzato; yeah!

Sustenium Choco è un integratore multivitaminico con un ridotto contenuto di zuccheri, adatto ai bambini a partire dai 3 anni (dei multivitaminici per più piccoli vi parlo in un altro post, li uso per l'unenne).
Sono confetti simil smarties e la dose giornaliera è da 1 a 3 confetti, personalmente do sempre la dose minima, per aumentare a due somministrazioni in primavera.

Ogni confetto contiene 12 vitamine e 6 minerali: Vitamina A, Vitamine B1, B2, B3, B5, B6, B12, Vitamina C, Vitamina D, Vitamina E, Vitamina H, Acido Folico, Iodio, Zinco, Selenio, Ferro e Manganese.

E se lo prende Aulo mio senza fare storie, davvero potrebbe essere la soluzione per molte mamme.