domenica 17 dicembre 2017

Pane nel Forno Versilia (tentativo n.1)

Finalmente l'ho messa all'attivo.
La pentola Versilia che mi fu regalata dalla mia amica e che sognavo di utilizzare, ma si sa la cucina è benessere e per tuffartici devi star bene.


La sto, e mi sto, testando in vari usi, per fare dolci e salati.
Ho osato, e ho provato a fare il pane.
INGREDIENTI:
  • 250 g farina Manitoba
  • 350 g farina 0
  • 350 g di acqua tiepida
  • 12 g di lievito di birra fresco
  • una bella presa di sale
Ho messo in una grande ciotola le farine, ho aggiunto il sale e l'acqua in cui avevo disciolto il lievito di birra.
Ho impastato a mano ben bene, trasferendomi in un piano di lavoro per farlo meglio.
Ho messo l'impasto in una ciotola, ricoperto con pellicola, con su una copertina di lana e via nel forno, spento a lievitare per 3 ore.


Trascorso questo tempo ho ripreso l'impasto, ho rotto la lievitazione impastando ancora qualche minuto.
Quindi ho imburrato e passato col pan grattato la pentola Versilia e ho riposto l'impasto dandogli la forma di uno sfilatino e ho riposto il tutto, sempre con la copertina, a lievitare per altre due ore.

A questo punto ho messo la pentola sul fuoco, sopra all'apposito spargifiamma, sul fornello piccolo, a fiamma alta i primi 5 minuti, a fiamma bassa per un'ora e mezzo.


Non male! I tempi di lievitazione sono giusti e l'impasto non diventa acido.
Per averlo più cotto anche sopra avrei dovuto attendere ancora; risulta morbido e gradevole.

Come primo tentativo non male.