lunedì 12 marzo 2018

Dove posizionare i cibi nel frigorifero

Fino a che non sono diventata la family manager della mia famiglia non ho mai badato alla sistemazione degli alimenti nel frigorifero, mi bastava farci entrare tutto e il gioco era fatto.


Quando lavoravo all'Ipercoop di Sesto Fiorentino, feci un corso di HACCP e scoprii l'importanza della corretta conservazione dei cibi, e da lì iniziò il mio percorso di consapevolezza, ad oggi non infilo tutto a casaccio.
Il frigorifero si compone di più spazi, ciascuno con una temperatura specifica:
  • nel ripiano in alto, quello più freddo vanno, i cibi aperti e quelli maggiormente deperibili come formaggi, latte e panna freschi, o la mozzarella.
  • nel ripiano centrale mettiamo la carne e il pesce o le torte che una volta aperte devono essere conservate in frigorifero;
  • nel cassettino frutta e verdura, che mal tollerano l'umidità, ancor meglio se la frutta può avere uno spazio tutto suo;
  • sullo sportello, la zona meno fredda di tutto il frigorifero, vanno gli alimenti che hanno bisogno di fresco, quindi il burro, condimenti, uova, formaggio stagionato e le bibite. Le uova per regola vanno tenute separate dagli altri alimenti.
Affinché si mantengano al meglio gli alimenti è importante controllare che l'elettrodomestico funzioni correttamente e provvedere a un'adeguata manutenzione.

Altrettanto importante è controllare che il frigorifero sia alla temperatura adeguata, non tappare le griglie per consentire la corretta areazione, e sbrinarlo costantemente.

Nessun commento:

Posta un commento